Storia di successo: maturazione del formaggio

Tutto sul formaggio

In Germania, quasi 25 chilogrammi di formaggio sono consumati annualmente per persona e 1,1 milioni di tonnellate sono esportate. Dal Mare del Nord alla regione dell'Allgäu nell'estremo sud della Germania, grandi e piccoli caseifici offrono circa 150 specialità di formaggio regionali e nazionali. La produzione di formaggio è un commercio tradizionale che non è cambiato per secoli. Tuttavia, anche se i principi non sono cambiati, la tecnologia moderna trova sempre la sua strada nella produzione del formaggio.

Compito

Il caseificio Gebr. Baldauf GmbH & Co. KG gestisce diversi piccoli caseifici di paese nella regione dell'Allgäu, dove la qualità del formaggio deve essere ottimizzata con l'aiuto di camere di trattamento termico. Inoltre, durante il processo di maturazione vengono utilizzate colture di formaggio termofile che assicurano un gusto più delicato. Mentre le colture mesofile convenzionali lavorano in modo ottimale a temperature a partire da 25 °C, le loro controparti termofile richiedono temperature molto più alte. Tuttavia, il processo può essere controllato molto precisamente attraverso il valore del pH. In 2 punti le camere di trattamento termico dovrebbero quindi essere controllate da un profilo di temperatura e il processo dovrebbe essere controllato in modo molto preciso attraverso il valore del pH, in modo da garantire una qualità del prodotto costantemente elevata. I dati di processo devono essere acquisiti e l'accesso remoto deve essere possibile via Internet.


Il caseificio Gebr. Baldauf GmbH & Co. KG

Approccio alla soluzione

Tutti questi requisiti sono stati soddisfatti con il sistema di automazione JUMO mTRON T, lo strumento di misura multicanale JUMO AQUIS touch, così come le sonde di temperatura e gli elettrodi di pH JUMO. Il sistema JUMO mTRON T ha un design modulare. Di conseguenza, una grande varietà di valori misurati può essere acquisita e digitalizzata con precisione. La soluzione per il caseificio nella regione dell'Allgäu viene gestita completamente tramite schermate di processo individuali. Le schermate consentono la selezione del programma, l'avvio del programma e l'immissione di dati in un campo di lotto. Il valore del pH nel formaggio viene misurato da un JUMO AQUIS touch con un elettrodo a inserzione, mentre la temperatura viene misurata con una sonda a inserzione. Le camere di riscaldamento di entrambi i caseifici alpini sono collegate alla sede centrale dell'azienda. I dati dei lotti degli stabilimenti vengono estratti sul server della sede centrale e le stampe delle forme rilevanti vengono memorizzate sul server come documenti PDF.

JUMO mTRON T pannello multifunzione

JUMO mTRON T pannello multifunzione

Armadio di controllo della camera di stagionatura dei latticini

Armadio di controllo della camera di stagionatura dei latticini

Risultato del progetto

Il cliente voleva una soluzione completa che fosse semplice e decentralizzata da gestire, senza volersi preoccupare troppo della tecnologia. JUMO non solo ha fornito i componenti necessari, ma si è anche occupata dell'implementazione completa.